giovedì 24 novembre 2011

La politica delle facce

Le facce dei politici. È da anni che si cerca un politico capace di guidare bene la Nazione. Per anni si è fatta questa ricerca basandosi sulla storia dei politici, sul loro curriculum lavorativo ed esistenziale, sulla loro esperienza politica o sulla loro lontananza dal mondo parlamentare vista come una lontananza dalla corruzione insita in certi luoghi, sulla loro intelligenza o non intelligenza, sulla loro serietà o viceversa sulla loro capacità di scherzare o di avere la battura pronta, sulla loro austerità o al contrario sulla loro capacità di godersi, anche sfrenatamente, la vita e i piaceri che offre, sull’ottimismo o sul pessimismo che sapevano instillare, sulla cultura o sulla mancanza di cultura. E su mille altri fattori. Purtroppo non si è trovato quel politico. E allora a me viene in mente che si è sbagliato tutto. Più che il curriculum, il conto in banca, il numero di aziende possedute, l’esperienza o non la non esperienza, l’impegno o il disimpegno, l’andare con le donne o il non andarci, l’essere un guru a Wall Street o no, proviamo a scegliere il prossimo premier seguendo un criterio inedito e anche un pizzico poetico. Scegliamolo dalla sua faccia.

Guardiamolo bene in viso da tutte le angolazioni. Osserviamo il profilo del naso, la linea delle ciglia, la forma delle rughe, sperando che non le abbia nascoste con qualche lifting (ma se così fosse lo capiremmo). Guardiamo bene quel viso e cerchiamo di capire che sensazione ci comunica. La faccia, se ben osservata, è un libro aperto, che dice di una persona molto più di un milione di vuoti slogan o di frasi fatte, di promesse da rimangiarsi il giorno dopo, di proclami in mondovisione che rimarranno disattesi. Le facce parlano. Ascoltiamole e scegliamo così il prossimo premier. Il metodo è innovativo, quindi sarebbe bene fare prima un test di rodaggio, sulle facce dei politici attuali.

Berlusconi. Ha gli occhietti furbi di quel tuo antico compagno di liceo che organizzava collette per il terremoto in Friuli, intascando il malloppo estorto agli ingenui e vantandosi poi per il suo spirito altruistico.

Bersani. Viso da compagno Peppone con la verità in tasca.

Monti. Faccia da ex grigissimo ragazzo divenuto una grigia eminenza ottima per le banche.

Napolitano. La faccia di uno che “di notte sogna e vengon fuori i sogni di altri sognatori”, da Giorgio Gaber “Il conformista”.

Casini. Faccia da dietro il vestito niente.

La Russa. Faccia da dietro il vocione niente.

Brambilla. Faccia da sotto il vestito niente.

Di Pietro. Faccia da dietro l’opportunismo niente.

E naturalmente si potrebbe continuare.

37 commenti:

  1. Ahahahah la faccia in primo piano nel filmato mi stava facendo nauseare. Ho pensato: ma come gli è venuta al capitano di metterlo là? Poi la curiosità (lo so è mio difetto) ha avuto il sopravvento e ho avviato il filmato! eheheheh provate anche voi ragazzi!
    Quanto all'idea delle facce non è male, ma qualche rischio si correrebbe lo stesso. Ricordi la faccia di Cutolo? Non il professore... l'altro.

    RispondiElimina
  2. capitano.... la città non è Milano.... è quella per cui lei prova "ammore"... e non poteva essere diversamente :)

    RispondiElimina
  3. Si puo' dire che hanno tutti facce di merda e tanta faccia tosta quando è grande il loro culo?Mi si perdoni la scurrilità ma davvero non riesco ad esprimermi altrimenti. Sto già pensando all'aumento dell'iva e a cercare soluzioni per fotterli.L'attività della mia famiglia esiste da oltre cinquant'anni e non ho nessuna intenzione di sacrificarla sull'altare dell'incapacità di questi cazzari. Mi si perdoni ancora:)

    RispondiElimina
  4. cleide...tu sei di destra o sinistra: ...mi è sorto un dubbio!

    RispondiElimina
  5. Ammore??? Per la politica? Il vero amore perdona tutto....Cheeee ma stiamo scherzando???
    Ora ritorna pure l'ici per la prima casa!??
    Ma siamo impazziti?...aumenterà anche la delinquenza: mi raccomando chiudere bene porte e finestre!
    Buona serata Mio Capitano: HAI RAGIONE!
    Sara

    RispondiElimina
  6. Sara, bisogna per forza essere di destra o di sinistra? Io non mi lego a questa schiera. Sono dalla parte del buonsenso e dell'onesta che oramai latita da entrambe le parti.:)

    RispondiElimina
  7. cleide
    chissà se avessero ..."rubato" a casa tua cosa sarebbe successo!:) e magari l'hanno pure fatto:)e ancora non ti sei accorta!
    capita anche alle menti...geniali sai?

    RispondiElimina
  8. Sara , se rileggi il mio commento forse ti renderai conto di non averlo capito. In quanto alla mente geniale, temo che tu mi confonda con qualche altra mente. Già sentita questa storia.

    RispondiElimina
  9. sergio, in realtà qui non si parla di belle facce, ma di facce espressive, altrimenti dovrenno eleggere subito Casini alla presidenza del Consiglio, Dio ce ne scampi.
    Le pois, devo aver equivocato città.
    Cleide, cavolo, quante ne hai dette, ricorda il suggerimento datoci da mondicineroma, blogger fattosi vivo una sola volta in queste contrade: evitiamo le parolacce se non sono indispensabili (ma mi sa che in questo caso lo sono).
    Sara, l'Ici per la prima casa? Ecco una tassa da pagare.
    Cleide, naturalmente i mascalzoni sono sia a destra che a sinistra, sono le persone brave e di cuore che è difficile trovare in una particolare area politica.
    Sara, non ho capito cosa intendi quando parli di rubare a casa e ancora meno quando parli di menti geniali.
    Un saluto a tutti gli amici e dormite bene e sereni tutti.

    RispondiElimina
  10. Hai ragione Mio Capitano devo imparare a..."comprendere" di più!
    Non mi viene spontaneo, ma devo anche "raffinare" i miei scritti! :-( sono troppo impulsiva quando si parla di politica poi..)
    C'è sempre da imparare..sempre!
    Ps Tu pensa io non pagherei nemmeno l'ici!
    Auguro una buona domenica a tutti!

    RispondiElimina
  11. Ops.. sono Sara :-)

    RispondiElimina
  12. Caro Capitano, quello che preoccupa è la "faccia tosta", ovvero "faccia da schiaffi"! Riescono a navigare su ogni mare, rimanendo sempre in cresta.Riescono ad annullare in un attimo tutte l ca...te fatte come se niente fosse. Riescono a variare la realtà delle cose a loro piacimento! Sentirli parlare si passa dal voltastomaco, al mal di pancia! Il problema è che queste facce abbiamo! Facce che continueremo a vedere ancora per anni, purtroppo! Se si tornasse alle urne quante facce di quelle evidenziate pensi scoparirebbero? Prima di riuscire a scrollarceli di dosso serviranno anni, ed una "rivoluzione culturale" che forse con l'informazione alternativa sulla rete, ed il contributo di tutti noi potrà essere possibile.

    Ciao.
    Berardo

    RispondiElimina
  13. Sara, comprendiamo di più tutti e raffiniamoci tutti, buon lunedì.
    Berardo, è davvero un piacere risentire un vecchio amico come te, Bera', mi auguro che tu e tua moglie stiate bene.
    Dici il vero. Tra i politici c'è gente sopravvissuta al Sessantotto, alle Bierre, a Craxi, alla caduta del Muro, a Tangentopoli, a Tuttopoli. Se non ci sono loro, ci sono i loro figli e discendenti. Forse solo la Rete potrà dove tutte le altre forze hanno fallito.
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  14. Mio Capitano forse se vogliamo cambiare L'Italia, dobbiamo migliorare noi Italiani...purtroppo i politici e non solo,a volte non danno il buon esempio, soprattutto alle nuove generazioni (alcune) già visibilmente "malate"!
    Il problema non è tanto nelle parole scritte: I FATTI sono determinanti! E' anche per questo motivo che stiamo affondando tutti!
    Ecco il vero motivo del perchè io e tanti altri blog abbiamo deciso di chiudere! Si è persa la speranza! (ma nemmeno tanto) :)
    ps Ma chi gli ha fatto chiudere il blog a Sergio? mi auguro che LO RIAPRIRA' PRESTO altrimenti riaprirò il MIO!:)
    Buona giornata
    Sara

    RispondiElimina
  15. Allora ci auguriamo che Sergio riapra il suo!! E' una battuta Sara,fatte nà risata:) Ma tu non c'entri proprio nulla nulla con la chiusura del suo blog?:/

    RispondiElimina
  16. :-D Ma è stato Sergio a chiudere il blog? Ma perchè?...lui non c'entra nulla! Mi assumo io (come sempre) tutte le responsabilità!:)
    Eddai non era poi così malaccio il mio blog!
    mi spiace che tu non abbia mai letto qualche mio post! Beh io non sono una scrittrice è risaputo,alcuni post (tanti) erano un pò tristi...ma qualcuno era carino...io ho letto dei post davvero orrendi credimi, e più per la "sostanza" che per la "forma"!
    Esempio ho scritto un commento molto sincero che non è stato pubblicato da Sdat...se devo riscriverlo lo farò nel mio blog...o no?
    Non credo proprio sia stato sergio a chiudere il blog!
    sara

    RispondiElimina
  17. Sara la mia voleva davvero essere solo una battuta e il tuo blog lo leggevo sempre. Avere un blog e scriverci non fa di nessuno di noi degli scrittori.Personalmente apprezzo un testo se ha un impatto emozionale su di me, anche se scritto male:)

    RispondiElimina
  18. Concordo :) ognuno ha le sue emozioni:D
    Cleide perchè gli 2amministratori2... :) hanno chiuso il suo blog? Il penultimo post di Sergio era SEMPLICEMENTE FANTASTICO!!! l'ultimo ancora dovevo leggerlo...se non lo riaprono aprirò il mio e scriverò quello che avevo scritto da lui!
    Siamo in democrazia o no? che provino a chiudere poi anche il mio...
    Mio Capitano chiedo scusa per aver disturbato!
    Sergioooo mi dai notizie!

    RispondiElimina
  19. sally dixit
    si potrebbe parafrasare de gregori ( che poi non è la sua) "i politici che brutte creature, ogni volta che parlano è una truffa..
    se ti va di renderti utile vai sulla pagina emanuela orlandi fb e firma una petizione per la verità
    ole/.)

    RispondiElimina
  20. Buona serata Mio Capitano e soprattutto a Sergio!
    Mi dispiace..ma non sono pentita!
    Riapri pure il tuo blog sergio io non commenterò più!
    Sara
    Ps cleide cosa farai ora? e le amiche tue?:D
    Ps2 sapevo che leggevi i miei post;)
    Ridiamoci su va... ovvio che scherzo.:)
    Bacioni a tutti Buon Natale e ottimo Anno Nuovo!

    RispondiElimina
  21. Io avrei qualcosa da dire sulla Carfagna e la Prestigiacomo però mi astengo che i miei pensieri la mattina sono ... come dire... non proprio consoni a questo bel blog. Se riesco a tradurre il mio pensiero con qualche sinonimo non troppo scurrile torno.
    Beh visto che qui si fanno gli auguri di Natale, presto eh, io mi anticipo con quelli di Pasqua e anche con gli auguri di Buon Compleanno. :)
    Basitteddu Capitano...

    RispondiElimina
  22. Ma cosa diavolo succede? Ma non vi posso lasciare soli un paio di mesi che ritrovo Cleide che ne dice di ogni colore :-))) Sergio che è scomparso da un paio di giorni...Francesco che mi piazza la faccia di Brunetta in primo piano! Mamma mia che essere bruttooooooooooo Ha sempre quella espressione che immagino abbia lo stitico quando va al cesso...in compenso a noi ( almeno a me) fa l'effetto contrario. Non fa altro che fare quella faccetta atteggiata a quello che dovrebbe essere un sorriso che urge manutenzione tipo sbiancamento prima che qualcuno gli risolva il problema spaccandoglieli i denti, visto le offese che proprina compulsivamente! Azzz anche io sono quasi nana...ma non rompo le palle in questo modo per compensare i miei limiti fisici!Mhiii non regge più le interviste...dice grazie...grazie...grazie....peggio di sgarbi che ci ammorba con CAPRA CAPRA CAPRA CAPRA...Che gran facce da.....hanno tutti!!!!!

    RispondiElimina
  23. E chi abbiamo, qui? Abbiamo nientemeno che le redivive Celia Sanchez e Giovanna, che portano linfa a questo blog con la loro gentile presenza.
    Celia, sempre un piacere sentirti, dato che parli di Natale, speriamo di passarlo in serenità, magari vedendoci qualche film scacciapensieri in tema. In proposito voglio dirti che ho di recente visto un film in cui un tizio (Ben Affleck) affittava una famiglia per passare il Natale pagandola 250 mila dollari, il titolo è "Natale in affitto", provare per credere. Non ricordo se Affleck non aveva famiglia o se quella che aveva lo trattava male. Di certo aveva i soldi per sopperire alla mancanza. Naturalmente con la modica somma di 250 mila dollari Affleck trova, nella famiglia presa in affitto, una splendida fidanzata molto migliore di quella che aveva, un padre, una madre, un fratello e persino un nonno (un senzatetto che recita Dickens in teatro).
    Giovanna, facciamo tutti il tifo per il ritorno di Sergio sperando che nessuno più lo importuni, soprattutto dati i tempi natalizi. Brunetta ha la faccia che ha che a molti, compreso il sottoscritto, fa venire la depressione. In effetti si può pure passare sul fatto che uno sia pochissimo attaente nell'aspetto, ma le offese che indirizza alla gente che lavora o che vorrebbe lavorare intascando un cinquantesimo dei compensi del non alto, non bello, non intelligente, non simpatico ministro, quelle no, non le si può scusare.
    A proposito di gente che ci ammorba con CAPRA CAPRA CAPRA, non farti sentire da Cleide, che negli ultimi tempi sta prendendo delle pessime abitudini da pessimi personaggi.
    Sorrisi a tutti.

    RispondiElimina
  24. Sto cercando di ingentilirmi scusa. Sempre meglio dire caprone che coxxxne. E a proposito dell'ammorbatore, se sarò possibile, cerchero' di aumentare il mio Fil,indice di felicità interna lorda, seguendo, tra le altre, le sue lezioni di follia. Alla faccia di quei caproni noiosi e indottrinati che circolano nelle università:)

    RispondiElimina
  25. Da sergio tutto ok :-) Ma Cleide che esce dai gangheri in questo modo è divertente oltre che "strana"! E' sempre stata così moderata :-)))) Quasi quasi vorrei continuare a dire Capra per " vedere di nascosto l'effetto che fa " :-)))

    RispondiElimina
  26. ... vengo anch'io... no, tu no. Ma perchè? Perchè no. :-)
    Scusa Cap se approfitto... Sara, vieni quando vuoi e sarai sempre gradita. Leggi però cosa ti ho scritto nei commenti da me.
    Per farci gli auguri di Natale c'è ancora tempo, intanto le femminucce incrocino le dita mentre noi maschietti ... facciamo un'altra cosa. Il perchè non ve lo dico, ma fatelo :-D

    RispondiElimina
  27. Cleide, tienti lontana da Sgarbi e vedrai che la tua felicità interna lorda aumenterà. Quello non è affatto folle, i folli siamo noi che parliamo di lui.
    Giovanna, in realtà Cleide non è per nulla moderata, specie quando le vengono i cinque minuti.
    sergio, speriamo che tutti, anche sul blog, in questo periodo natalizio siano tranquilli e sereni e che i blog restino aperti per la soddisfazione (interna lorda?) di tutti.

    RispondiElimina
  28. Eheheheh, giusto Capitano, ma... in attesa di sabato continuiamo con gli scongiuri! :D

    RispondiElimina
  29. UDITE UDITE! NOBILI E PLEBEI, BORGHESI E CIURMAGLIA!
    Il nostro Capitano ha vinto il primo premio in un concorso letterario!
    Lui forse, orso com'è, non ve lo dirà mai e si arrabbierà a morte. Ma io sfido le sue ire e sottopongo a tutti le lieta novella!
    (l'ho anche toccato! capite? ho toccato il Cap.!)
    CLEIDEEEEEEEE :-D

    RispondiElimina
  30. Sergio,che te tocchi?:))
    Come al solito, quando dovrei e vorrei, non ci sono mai ma questa è la bicicletta che abbiamo voluto e non mi lamento. Stavolta sono doppiamente dispiaciuta perchè quando mai mi capiterà di nuovo di incontrarti? E' stato davvero un bel pensiero da parte tua:)

    RispondiElimina
  31. Ciao, Sergio, sono stanto contento di averti incontrato oggi. Sei un'ottima persona, simpatico e comprensivo. Davvero mi hai fatto una graditissima sorpresa venendo alla premiazione.

    RispondiElimina
  32. Complimenti Mio Capitano felicissima di cuore per te! :)
    Ps Vero Sergio è meraviglioso!:D
    Sara

    RispondiElimina
  33. Cleide sei stata fortunata a non incontrarmi, anche se a me avrebbe fatto piacere e l'ho anche detto al Boss, ormai sono un vecchiaccio più di là che di qua :D
    Sara, meraviglioso? chi ioooo? eh magari! :D
    Ma... hai chiuso di nuovo il blog? perchè?

    RispondiElimina
  34. CASSANDRO

    Se riesci a vincere, cap, il primo premio in un concorso letterario, viva la faccia!

    E te lo dice uno che ai concorsi letterari ha più volte partecipato! Complimenti vivissimi e ad maiora semper. Stando a come ti qualifica benevolmente Sergio, per il tuo silenzio in argomento c’è da coniare la nuova espressione di “faccia da orso”. Ancora bravo!

    In zona cesarini torno al tuo post, cioè alla species, all’apparire dei politici che ci guidano, completando il tutto con uno sguardo al passato, al presente ed al futuro, o meglio alla speranza di futuro . . . . . .

    LA GRANDE “SOLA”

    Ma ci pensate che in Parlamento
    ci sta uno Scilipoti? . . . una Gelmini? . . .
    un La Russa? . . . Roba da spavento!
    . . . un Alfano? . . . un Lupi? . . . un Frattini,

    con arsa esperienza di maestro
    di sci? . . . E poi ancora un Cicchitto?
    . . . un Gasparri, che il suo lato destro
    fissa e al tempo stesso fitto fitto

    pure il lato sinistro? . . . od un Brunetta,
    che in pensieri alti, dice, vola,
    e che veleno ai precari inietta
    ridendo “uh – hu – hù”? Una gran ‘sola’

    per questa Italia quasi tutti sono
    pur se li han votati gli elettori.
    Ma dati i risultati è proprio un dono
    che al Governo or stanno i “professori”,

    che, okkei, non hanno vinto elezioni
    ma li ha voluti il Presidente: in vero
    Mario Monti non è Berlusconi,
    non è Sacconi . . . brrr . . . Elsa Fornero,

    e né la Cancellieri è Maroni.
    Che or venga un che di buono quindi spero.

    Le facce son migliori già, pur se
    non sciolgo la riserva ancor perché

    ignoro ciò che nel lor sacco c’è.

    Speriamo: lotta all’evasione,
    più Welfare e più istruzione,

    giustizia giusta e niente corruzione.

    (Cassandro)

    RispondiElimina
  35. La fisiognomica ha cercato per tantissimo tempo di essere "bollata" come scienza, ma non ci è mai riuscita a causa delle poche prove a suo supporto. Una verità inconfutabile è che le facce dei politici sono davvero tutte "facce da infami". un punto a favore della fisignomica
    un saluto cap
    bluphoenix

    RispondiElimina
  36. Ehiiii Che bello! Auguri! Io ho tenuto le dita incrociate come ha detto Sergio ma sapevo che era inutile!Straordinario vincere per merito! :-) Auguri di cuore!:-D

    RispondiElimina
  37. Un saluto agli ultimi intervenuti, Sara, Sergio, Cassandro, Bluphoenix (sono felice del suo ritorno) e Giovanna.
    Con Cassandro sono d'accordo su tutto ciò che ha detto e con come l'ha detto. Dato che cita Elsa Fornero, la formidabile ministra che piange (ottimo metodo per tranquillizzare i governati) quando deve citare la parola "sacrifici", come si nota oggi in migliaia di video pubblicati sul web, non posso fare a meno di domandarmi: ma che ha da piangere, questa ministra, dato che risulta avere o avere avuto, tra banche mondiali (World Bank), banche italiane (Intesa San Paolo), organizzazioni anche di bancari (Confindustria), giornali nazionali (editorialista del Sole 24 ore), cattedre universitarie (a Torino), associazioni prestigiose (Collegio Carlo Alberto), una dozzina scarsi di lavoretti lautamente pagati ed è sposata con un economista, Mario Deaglio, che ha quasi più lavori di lei)?
    Mistero.

    RispondiElimina