lunedì 28 agosto 2006

Fatti guardare


Fatti guardare.
Fatti guardare mentre ti muovi e cammini.
Fatti guardare mentre ti siedi e ti sposti una ciocca di capelli dalla fronte spaziosa o ti infili in bocca l’estremità di una penna mentre rifletti.
Fatti sentire mentre parli e ridi. Lascia che la tua voce fresca arrivi fino alle mie orecchie incredule.
Fatti toccare le punte delle dita e lasciami tenere la tua mano delicata tra le mie.
Fatti ammirare mentre vivi e respiri.
Fatti abbracciare e donami un pezzo di paradiso con il tepore del tuo corpo snello.
Fatti guardare negli occhi chiari che sanno di autunno.
E fammi baciare quelle tue labbra seducenti, fammele fammele baciare. Fammele baciare almeno una volta prima di morire. Una sola volta prima di morire.
Fatti proteggere da tutti i pericoli del mondo, fatti proteggere da queste mie braccia forti, permettimi di farti da scudo con il mio corpo, permettimi di prendermi tutto il brutto del mondo, lascia che sia io a soffrire e a piangere, lascia che le malattie vengano a me, lascia che mi prenda la tua delusione e la tua tristezza, dammi le tue lacrime, tutte, falle piangere a me, dammi il tuo buio e tieniti la luce. Tu, splendida creatura che un giorno ti sei accorta di me, ridi, ridi come non hai fatto mai.
Vivi.
Vivi mentre io muoio per te.

4 commenti:

  1. Per una dedica simile... Anch'io morirei... L'ho riletta, a fiato breve...

    A.

    RispondiElimina
  2. No capitano, no. Anathea se le può anche bere queste vetuste tecniche seduttive, ma a me non la fai.
    Morire? Tu? Ma va....

    RispondiElimina
  3. Rispondo qui a sergio che dubitava simpaticamente delle mie intenzioni in questo post. Ho provato qualcosa, un giorno non lontano, una notte d'estate per la prrecisione. Un'emozione. Non so se fosse l'emozione descritta in questo post. Era però qualcosa di forte, che mi confondeva. Ciao a Sergio e Anathea. :-)

    RispondiElimina
  4. Commenti importati7 settembre 2008 16:59

    uuuuù, questo articolo toglie il fiato...!
    postato da elle il 28/08/2006 09:41

    Bellissimo...coinvolgente...vero, toglie il fiato!. Buona giornata Simona
    postato da Simona il 28/08/2006 10:37

    non sono snella ma un bacino sulla guancia è il giusto complemento ad un insieme di parole cosi ...sentite vere tenere! ...............................................
    postato da iris il 28/08/2006 10:47

    ma sei sicuro di non ricordare come ci si sente ad essere innamorati?
    postato da Colui che vede Oltre il 28/08/2006 11:57

    "Fatti toccare le punte delle dita e lasciami tenere la tua mano delicata tra le mie." ...adoro il contatto tra le mani e chi da' rilievo ai particolari del corpo...... Ti sento come un cavaliere bianco d'altri tempi... elegante e delicato... dai gesti nobili e generosi ma x nulla al mondo io darei la mia sofferenza a qualcun'altro piuttosto la condividerei xchè anche la sofferenza è un'emozione dell'anima....... buona giornata Giadadeldeserto
    postato da Giadadeldeserto il 28/08/2006 13:36

    Ti sento particolarmente ispirato, ultimamente. Peccato che di solito le cose migliori nascano dalla sofferenza...lo so bene. Quindi ti auguro di poter scrivere al più presto post così coinvolgenti anche vivendo uno stato di benessere psicologico. Tutti i tuoi post sono venati di tristezza, magari tra le righe. Non posso darti consigli, ma ti auguro buona fortuna. Ecco, ora puoi contare anche tu su di un commento articolato, come la mitica margie. Ciao :-)
    postato da Amfortas il 28/08/2006 13:57

    bè certo pen...è triste MA COME è BELLO!!! LO DEVO LEGGERE PIù VOLTE.. MERITA LA MIA HOME PAGE PERSONALE.... SPERO CHE un giorno tu la possa dedicare alla donna che ti rubera di nuovo.....:)
    postato da iris il 28/08/2006 14:06

    posso chiederti chi ti ha ispirato questro post e anche dove si trova il luogo di questa bellissima fotografia?
    postato da simona il 28/08/2006 15:09

    Senza parole. :o)
    postato da margot il 28/08/2006 15:42

    Oh Capitano, mio Capitano... questa è poesia! Che meravigliosa dichiarazione d'amore, molto emozionante e dolce, fortunata la donna a cui è dedicata! Un sorriso di buona settimana barbara
    postato da barbara il 28/08/2006 17:03

    Ho letto le tue parole tutto d'un fiato. Non ci sono commenti, sono parole che arrivano dritte all'anima. Come una Carezza, come un Abbraccio, come un Bacio che sfiora le labbra, trasmettendo Amore e Passione. Bacio a te, dunque. Michelle.
    postato da Michelle il 28/08/2006 17:21

    Sai essere molto dolce. Sai dire bene quello che senti e desideri. E' molto bello leggere il pensiero amoroso di un uomo, molto confortante conoscere la delicatezza che può esserci e che in altri tuoi post non avevo colto. Bravo Capitano, è raro trovare l'espressione aperta e dolce. Ti soffio un bacino sulla fronte, simpaticamente (sorriso). Woman
    postato da catwoman il 28/08/2006 19:08

    Mamma mia,Capitano!!!Ti sei superato!!!Che bellooooooo!!!!!
    postato da Skin il 29/08/2006 00:22

    Amore, Amore, Amore. Posso essere anche quello, Mio Capitano. Nelle sue molteplici forme. E molte altre cose. 'notte, Michelle.
    postato da Michelle il 29/08/2006 01:54

    Posso dire una cosa, questo post non è finto o frutto di un’operazione a tavolino, ma basato su sensazioni reali. (Che quelle sensazioni fossero giustificate nel concreto o solo frutto di voli di una mente virtuale, è un altro paio di maniche). a simona corrosempre dico che la foto è una piazza europea (presa da internet e non certamente da uno dei miei perigliosi viaggi a san Sebastiano al Vesuvio). All'Amico Colui dico che sì, forse so che cos'è l'amore. E' quando ti pare di aver ricevuto un dono di inestimabile valore e quando sai che non potrai mai ricambiare quel dono inaudito, mai per tutta la vita, qualunque cosa tu faccia.
    postato da Mio capitano il 29/08/2006 02:13

    possa essere sempre così il tuo scrivere, parlaci d'amore Capitano, è la parte miglio di te, di tutti noi...
    postato da li il 29/08/2006 12:26

    Amatevi di tenerezza voi che v'amate...l'ha detto S. Agostino. Intenerirti è un onore per me ed il tuo bacio sulla fronte un piacere e un privilegio!
    postato da ran il 29/08/2006 16:54

    Capitano,ultimamente ho come l'impressione che tu non legga i miei post,prima di commentarli.NON E' ASSOLUTAMENTE COSì,VEROOOOOO????
    postato da Skin il 29/08/2006 17:08

    si, ma quale capitale europea?
    postato da simona il 29/08/2006 17:51

    Piccola comunicazione di servizio senza alcuna importanza: oggi ho ripreso a scrivere un romanzo che avevo interrotto tempo fa. Ho provato delle splendide sensazioni. Scrivevo con facilità, le dita fluivano sulla tastiera ed ero soddisfatto. Insomma sono stanto contento. Se l'Onnipotente mi darà forza e fiducia necessarie, potrei pure riuscire a concludere il romanzo, chissà. risposta a Simona Prima quella scherzosa (scrivere mi ha un po' fatto salire la pressione): Ti dirò di quale piazza europea si tratta se tu mi mandi una tua foto non dico in costume da bagno, ma almeno in tenuta ginnica. Poi quella seria: non so di quale piazza europea si tratti, avevo questa foto tra le immagini che si alternano sul desktop. Posso però dirti che l'ho scelta perché mostra un malinconico paesaggio uggioso. Ancora prima di scrivere il post sapevo che avrei scelto una foto così, una giornata di pioggia, avrei preferito pure qualche pozzanghera in cui si riflettessero luci metropolitane. Non saprei spiegarti perché avevo in mente un tipo di immagine così. Ho già detto alla focosa skin che leggo attentamente i suoi post, che alcune volte hanno un ritmo sovrumano.
    postato da Capitan Letterario il 29/08/2006 19:52

    Splendide parole...ciao
    postato da giampaolo il 29/08/2006 22:13

    ho appena letto la tua mail... ihihihih !!! :) allora, ti dico che morire sulle braccia di qualcuno a cui ami... dev?essere... brutto e bello allo stesso tempo. bello perchè rimarrà sempre il suo sapore su dell?altra persona. brutto dalla brutta esperienza! ;) ti mando un abbraccio e ti dico comunque sì, sono spagnola. ciao, tali
    postato da tali il 29/08/2006 23:58

    Grazie per aver chiarito,Capitano.:) Serva umilissima.
    postato da La focosa Skin il 30/08/2006 01:54

    L'estate sembra finita. Dalla mia finestra fa capolino un suggestivo autunno. Qui a Napoli abbiamo un magnifico "Stormy weather" (Errol Garner) che comunica profonde suggestioni nell'animo. Insomma, estate vattene un po' a dedicarti a quella antica pratica (affanculo) e lasciaci alle serie meditazioni autunnali. A me le foglie cadenti, a me i viali autunnali, a me le strade inumidite di pioggia e i cieli plumbei, a me le gocce d'acqua su di me, sul mio viso, a me l'odore di pioggia e le impressioni di settembre, ma anche di novembre, a me le stille fitte del cielo che si tuffano nelle pozzanghere generando cerchi concentrici nella mia anima. Sciò estate, sciò! Lasciami a un amplesso amoroso con la dolce compagna autunnale. E vaiiii!!!!
    postato da La danza dell'autunno il 30/08/2006 11:59

    uhmmmmmm...ma allora ... proprio deciso a cercare l'autunno? ;)
    postato da iris il 30/08/2006 12:07

    Buongiorno, Capitano! (sorriso) Hai cacciato via l'estate? Per come è andata sono d'accordo! spero ancora in una breve vacanza al mare...
    postato da matrixwoman il 30/08/2006 12:19

    a iris Magari cercherò un Autumn se non in New York (Richard Gere e Winona Rider, come si ricorderà) in Napoli, ma sempre con molto love. :-)
    postato da Mio Capitano il 30/08/2006 12:34

    Sono tornata a leggere queste delicatissime parole e ti ritrovo in un "ritiro" autunnale... qui sull'isola anche se il sole combatte con le nuvole spero che l'estate duri ancora tutto settembre e tutto ottobre! a presto barbara
    postato da barbara il 30/08/2006 13:06

    nulla...mi piaceva l'immagine ke dipingevano quelle parole, tutto qui... :-) lascia ke ti faccia i complimenti x questo post... stupendo... a presto... un abbraccio
    postato da endless il 30/08/2006 14:20

    bravo...cosi mi piaci!!!! a me invece sta prendendo una gran malinconia...uffi!pecccchè!senza r volutamente... buon pomeriggio.....smuack!
    postato da iris il 30/08/2006 17:21

    Mi hai emozionato. Arriva Settembre, spero il migliore
    postato da settembre il 30/08/2006 17:46

    Si caro amico, è successo qualcosa di buono ma appartiene al passato! Per quello "lascerò che il sole accechi i sogni e le imperfezioni dell'anima" perchè il passato non può tornare! Ti abbraccio barbara
    postato da barbara il 30/08/2006 18:23

    So poco anch'io della vita, cerco solo ogni giorno di 'concentrare' i miei dispersivi pensieri...(sorriso) con simpatia, Matrix
    postato da matrix il 30/08/2006 18:47

    Piccolo pensiero pomeridiano. Se cammini per strada e ti dimostri ricco, vestito con abiti eleganti e costosi, adornato con anelli preziosi ed esibendo orologi d'oro e portasigarette di platino... e chiedi soldi alla gente, ti coprirannno di mazzette da cinquecento euro in un batter d'occhio. Se hai l'aria di un poveraccio, se dimostri la faccia di uno che non mangia da un paio di giorni e sei vestito di stracci... e chiedi soldi alla gente, nessuno ti darà un centesimo. Non potrebbe valere un ragionamento simile pure in amore? Ta-ra-ta-punzi-punzi-eh
    postato da Piccolo pensiero pomeridiano il 30/08/2006 19:06

    Ehi, come siamo tristi. L'amore ispira scritti melanconici e non ne ho mai compreso il motivo. Sarà perchè io d'amore preferisco uccidere?
    postato da 666&C il 30/08/2006 20:39

    ohddio...che parole cavolo LEI dovrebbe leggerle però ...
    postato da JO il 30/08/2006 21:20

    Bel post romantico:) Lasciati guardare... Amo essere guardata:) Scrittore:* un bacio dal mio rientro di ferie:)
    postato da frakkola il 31/08/2006 01:40

    Bene, siamo stati romantici, abbiamo fatto i Darcy, abbiamo fatto tremare i cuori delle donzelle facendo intravedere il notevole potenziale di passione che alberga in questo petto, abbiamo mostrato i turbini e le saette che cavalca questo cuore libero e selvaggio e abbiamo fatto in tempo a percepire pure un pizzico di amore, che è un'esperienza perfino meglio di un giro nell'otto volante... da domani tuttavia il sangue riprenderà a scorrere copioso. :-)
    postato da Mio Capitano il 31/08/2006 02:39

    altroche' se vale pure in amore: difatti se sei anche un rospo ma pieno di soldi ,brillocchi e rolex da macellaio e mercedes da zingaro...allora avrai bambole di carne ai tuoi piedi ,se invece sei un nn abbiente allora te le puoi scordare. Ma nn stiamo parlando d'amore.E soprattutto il vero poveraccio nn è quello che mendica per sopravvivere ma quello che vive come un pezzente dell'amore.ed è gia' morto senza che se n'è accorto.ALLEGRIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!ciao Mil
    postato da claudia.cal il 31/08/2006 05:54

    noterella al post: un corpo meno snello da ' ancora piu' tepore.....(tiro l'acqua al mio mulino....ih ih ih)ciao Mill
    postato da claudia.cal il 31/08/2006 05:58

    ciao pen....! senti...sentimi bene..adoro quando fai il darcy....capito se avevo il grassetto lo mettevo... meglio che il sangue ti scorra più lento ma che tu scriva 'ste parole bellissime ...che poi me le segno a lato del blog se mi dai l'okkkkk..... certo che se ne scrivi altre più belle o addirittura continuassi il romanzo di emma riprendendo dal bel soldato della polizia ...allora li dovrei rifletterci e inevitabilmente continuare a leggerti )tra parentesi tanto lo faccio sempre!!!!e poi ....a quel paese chi non ama gli harmony e le storie che finiscono bene esclusi i presenti ovviamente anche i nostri amici di blog ovviamente.....(ciao c....)?! allora caro cap..un abbraccio di buon mattino...scusa se tardivo....
    postato da iris il 31/08/2006 12:10

    Sentirsi dire queste parole da un uomo..in modo sincero! Oddio!morirei dalla gioia. A risentiri Un bacio*
    postato da irisbog il 31/08/2006 12:44

    Vediamo di fare un paio di riflessioncelle. Dunque, ho già scritto un nuovo post, riveduto e corretto, si chiama “Soave gola di vergine” e gioco a vampirizzare una soave donzella che offra il collo alle mie brame (ehnm, così, detta di passaggio, non è che ci sia una volontaria che si offra per la pratica?) Volevo pubblicarlo oggi, ma poi ho riflettuto che non c’è nessuna ragione per cui non debba farlo lunedì. Una seconda riflessione dice che sto procedendo nella visione della mitica Odissea televisiva del ’68. Ieri ho visto l’episodio di Polifemo e sono stato conquistato dalla freschezza delle situazioni e dalla potenza evocativa dei paesaggi e delle voci d’epoca (mi mandava in visibilio il doppiaggio del ciclope ad opera di Amedeo Nazzari). Probabilmente in futuro, se ne avrò le forze, scriverò un post sulla mirabile fattura dell’Odissea con Fehmiu e la Papas, magari allargando il discorso pure alla placida bellezza degli sceneggiati televisivi che si facevano una volta… Ho in programma di rivedere, grazie alla fornita scorta in dvd di mio fratello, “La freccia nera”, “Il conte di Montecristo”, “I miserabili” “Sandokan” e… squillo di trombe, l’indimenticato “Belfagor”. Penso che comunque affronteremo questi argomenti in più adatti scenari autunnali. A claudia.cal dico che il mio discorso su ricchezza e amore doveva intendersi in un’altra prospettiva. E cioè, se dimostri di avere molti amori e di ricevere cospicue dosi di questo sentimento, te ne offrono facilmente dell’altro. Situazione che non si ripete nella situazione inversa. A Iris dico che può tranquillamente pubblicare il mio articolo come desidera, lo può pure tagliare se lo considera troppo lungo. Sulla storia di Emma ci sto pensando da tempo al continuo, l’ho pure abbozzato, ma dovrei trovarmi in uno stato d’animo lieto per scrivere quel tipo di post e non sempre mi capita. Per altri post romantici come questo vale lo stesso ragionamento. E ora me ne vado un poco a scrivere.
    postato da Mio Capitano il 31/08/2006 12:48

    Caro Capitano, complimenti per le riflessioni! Riguardo al tuo revival "Belfagor" è stato il mio incubo per una vita perchè mi ostinavo a volerlo vedere nonostante avessi una paura incredibile, così i miei fratelli una notte hanno deciso di farmi uno scherzo di cattivo gusto ed il buio è diventato mio nemico sino ad età moooolto avanzata! Altro sceneggiato che mi è rimasto impresso in maniera indelebile è stato "L'amaro caso della Baronessa di Carini" con il grande Ugo Pagliai...ancora adesso se ci penso risento le note della sigla e rivedo gli schizzi di sangue! Però mi piacerebbe molto rivedere entrambi :-) un abbraccio barbara
    postato da barbara il 31/08/2006 13:23

    io sono volutamente sciatta perchè x natura nn lo sono per niente.solo che x essere aprezzate dagli scrittori intellettuali noi ragazze appariscenti ci dobbiamo mettere in testa: un fazzoletto da contadina kosovara, evitare il trucco, i tacchi e il rosa.solo così un vero scrittore si potrà interessare a noi. un bacetto*
    postato da jovelly il 31/08/2006 13:52

    E quindi per le verginelle vampirizzate aspetteremo fino a lunedì... peccato! Però, ti faccio notare che oltre alla storia di Emma, manca sempre la terza puntata della Trilogia Galattica. Ragazzo, non penserai che io me ne scordi, vero? Altrimenti, il box a fianco dovresti intitolarlo Bilogia Galattica... ma vorrei sapere come va a finire!
    postato da Colui che vede Oltre il 31/08/2006 17:27

    Bacio riparatore all'intelligente e simpaticissima Jovelly. Le ho già spiegato altrove il senso delle mie parole. Purtroppo escludo che parlando di scrittori intellettuali si riferisse a me (dato che sono né scrittore né intellettuale, sob). A Barbara Magnifico "L'amaro caso della baronessa di Carini", indimenticabile la sigla di Modugno in dialetto credo siciliano. grazie per avermi ricordato questo sceneggiato. Belfagor spaventava pure me. In verità credo che nessun film o spettacolo televisivo mi abbia miai terrorizzato come quando attendevo che nei silenziosi corridoi notturni del Louvre si manifestasse la terribile presenza che infestava il museo. Altri sceneggiati che smanio di vedere, ma questi sono più difficili da procacciarmi: “A come Andromeda”, memorabile storia fantascientifica tratta da una trasmissione radiofonica dell’astronomo Fred Hoyle (c’erano il compianto e bravissimo Luigi Vannucchi e Paola Pitagora… una cosa che mi è rimasta impressa chissà per qualche motivo era che la parte di Andromeda in origine avrebbe dovuto essere interpretata da Patty Pravo); “Il segno del comando” con Ugo Pagliai e Carla Gravina con la sigla che ancora oggi canto a tutta voce “Cento campane” (“Din don, din don, amore / cento campane stanno a dì de no”). A Colui che vede oltre In effetti Bilogia suona davvero male. Vedrò di darmi una smossa. :-)
    postato da Mio Capitano il 31/08/2006 17:45

    ciao! caro! ma ti pare che mi sono offesa...non ci siamo capiti, anzi non mi sn spiegata,,,quando parlo di sciattume e scrittori parlo di due sole persone una di queste sono io...vabbè un giorno dedicherò un post a questa cosa qua...ma solo quando sarò libera da recriminazioni e pregiudizi. ooooora noooo ma tu, potresti esserlo uno scrittore, sei bravo e poi... lo è anche federico moccia, pensa un po'! un bacione :*
    postato da jovelly il 31/08/2006 19:13

    Tutto questo è Amore! Un uomo estremamente innamorato sa parlare così! Ciao ;-)
    postato da blu il 31/08/2006 20:02

    Ed anche Glenn Ford non c'è più. Sarà con la sua Gilda? Ciao.
    postato da Amfortas il 31/08/2006 22:33

    Dolore, dolore immenso per la morte di Glenn Ford. I personaggi del nostra vita se ne vanno. Loro muoiono e moriamo anche noi. Mi sono andato a rivedere la filmografia di questo grande attore che vivrà per sempre nelle nostre cellule cerebrali. E' incredibile il numero di titoli cinematografici che hanno accompagnato la mia esistenza e credo non solo la mia. A differenza di ciò che dicono i telegiornali io non lo ricordo per "Gilda". Quello mi è sempre parso il film di Rita Hayworth e non il suo. Lo ricordo con piacere in un gran numero di western. "Quel treno per Yuma", uno dei più grandi western di tutti i tempi, "La legge del più forte" con Shirley McLayne (Ford è un coraggioso allevatore di pecore che lotta contro la prepotenza dei grandi mandriani). Lo stupefacente "Cowboy" con un altrettanto stupefacente Jack Lemmon (Lemmon è un portiere d'albergo che diventa socio mandriano di Ford contro la volontà di questi). Il western che però mi è rimasto più impresso è "La pistola nascosta": il nostro eroe è stato il più veloce pistolero del West però trasformatosi in un tranquillo droghiere che odia le armi. Dovrà tornare a battersi contro la sua volontà. Nel resto della sua filmografia spicca "Il seme della violenza" con un giovane Sidney Poitier, film che è la madre di tutte le storie di scuole con ragazzi difficili. Ottimo nel "Ricatto più vile" (è un'industriale a cui rapiscono il figlioletto), piacevole in "Una fidanzata per papà), commedia in cui un giovanissimo Richie Cunningham deve trovare una fidanzata al padre... Questi sono solo alcuni dei filn di questo attore straordinario, ma soprattutto personaggio unico che ha accompagnato la nostra giovinezza. Spaziava su tutti i generi cinematografici. Forse non era troppo appariscente nella recitazione, ma risultava estremamente efficace nella sua resa interpretativa. In questo momento rammento con perfezione assoluta la voce italiana che lo doppiava (indimenticabile come quella di tutit i doppiatori d'epoca). Vaja con Dios, Glenn. Sei qui dentro con tanti altri. Oggi moriamo anche noi un po’ con te.
    postato da Mio Capitano il 31/08/2006 23:39

    ciao mio capitano!buongiorno.)
    postato da iris il 01/09/2006 10:45

    Sto aspettando il prossimo post, lo so che questo è bello, suvvia scrittore! donaci altre parole! Buona giornata (sorriso) Matrix
    postato da matrixwoman il 01/09/2006 11:06

    Ragazze, ma siete sicure di volerlo davvero? Se lo volete, io ve lo do subito (il post, di cos'altro potrei parlare?) :-)
    postato da Mio Capitano il 01/09/2006 11:15

    Oggi è una giornata sballata. Avrò fatto un milione di sbadigli da quando sono sveglio. Ho dormito quasi niente. Forze zero. Giornata da dimenticare.
    postato da Mio Capitano il 01/09/2006 13:33

    Ben trovato, fatte buone vacanze? Io sono tornata da due giorni e vorrei già ripartire...Aspetto con ansia il tuo prossimo racconto anche se ho un bel pò di tuoi post arretrati da leggere e piano piano recupererò. Ciao e alla prossima.
    postato da sugarcim il 01/09/2006 17:38

    Sì, Mio Capitano!Facci leggere presto qualcosa di nuovo. Attendiamo trepidanti! Ciao ciao da Michelle.
    postato da Michelle il 02/09/2006 03:27

    un saluto per Glenn Ford,attore discreto e indimenticabile...ricordo anch'io molti dei suoi film,e tanti in bianco e nero,quando era più facile vedere certi generi televisivi in prima serata,e dove la trama del film risaltava sugli effetti speciali! Buona giornata, elle
    postato da elle il 02/09/2006 10:45

    Oggi va molto meglio di ieri. Buone forze, buonumore. M'è venuta voglia di scrivere qualcosa in napoletano. Vediamo se mi riesce. :-)
    postato da Mio Capitano il 02/09/2006 13:57

    Sempre onorata di procurarti piacere intellettivo,Capitano.A quando altre parole d'amore?
    postato da Skin il 02/09/2006 14:39

    Caspita .. . sono senza fiato. Un simile trasporto, solo quello che hanno i poeti. un caro saluto capitano
    postato da marion il 30/01/2007 19:00

    RispondiElimina