venerdì 15 dicembre 2006

Di libri, ma soprattutto di sguardi languidi


Era forse cieca?
No, mi pareva che ci vedesse benissimo, non aveva nemmeno gli occhiali.
Era strabica, nel senso che sembrava guardare verso di te e invece volgeva la vista altrove?
No, quale strabica, aveva un paio di occhi belli e regolari.
Allora forse ti controllava unicamente per non farti fregare il libro che avevi in mano (a proposito voglio sapere che libro era).
Sei del tutto fuori strada. Quella lì mi guardava come una donna guarda un uomo, quella mi voleva!
Esagerato.
Sì, forse un pochino, però scordati di pensare male.

Ieri, come si potrà arguire dal mio ultimo post, non ero molto allegro e in vena di buonisti pensieri natalizi. In effetti, per dirla com’era, ero piuttosto incazzato. Guardando il telegiornale dicevo stronzo e stronza a tutti quelli che venivano intervistati su qualunque argomento, qualunque opinione sostenessero. La mia reazione poteva pure essere giustificata in più di un caso, ma è chiaro che quando sei in questo stato d’animo è segno che le cose non vanno come dovrebbero.
Di sera ho deciso di andare a Napoli centro per sbirciare un po’ sulle bancarelle di libri usati a Port’Alba, azione che ha un effetto mitigatore sul mio umore come una razzia in boutique lussuose ce l’ha su certe donzelle non troppo dedite al pensiero riflessivo. Sono salito a piedi per via Mezzocannone e quindi dopo una scarpinata approdo alle mie amate bancarelle. Purtroppo ho notato quasi subito che lo scartabellare tra i libri usati non mi rasserenava come avevo sperato. Era tutta roba che già conoscevo e non mi pareva di vedere offerte davvero interessanti.
Quand’ecco che quasi alla fine di Port’Alba si verifica l’evento atteso, o per meglio dire inaspettato. Avevo in mano un saggio scritto da Luis Alvarez, cioè il fisico che con suo figlio Walter ha elaborato la teoria del meteorite che ha portato all’estinzione i dinosauri. Non era male e costava solo due e cinquanta, ma avevo letto già molto su quell’argomento e mi chiedevo se ero nella disposizione d’animo per affrontare un sia pur appassionante libro di teorie evolutive. Mentre esitavo con il saggio in mano, ecco che dalla libreria della bancarella esce una bella ragazza, la commessa, la quale mi guarda mentre fuma una sigaretta.
L'ho guardata pure io e quella continuava a fissarmi (mi pareva come una donna fissa un uomo, anzi ne sono certo). Ci siamo osservati diversi secondi. Poi la ragazza è tornata all'interno. Me ne sono rimasto un altro po’ con il libro di Alvarez in mano, ma ammetto che all’improvviso ero poco interessato alle spiegazioni della retrocopertina sullo strato geologico di iridio risalente a sessantacinque milioni di anni fa. Dopo qualche secondo la donzella esce di nuovo e mi fissa ancora (ripeto che era una bella ragazza). Io che dovevo fare? Le scocco una delle mie occhiate assassine che suonano più o meno: “Sei più desiderabile di una bistecca fiorentina in regime di proibizionismo da mucca pazza”. Insomma ci scambiamo una seconda occhiata lunga e quasi inquietante. Stavo già per precipitarmi verso di lei con il saggio che stringevo in mano (questa magari è un’esagerazione letteraria, dato che se fossi questo tipo di persona mi sarei trovato in una discoteca e non davanti a una bancarella di libri usati), quando ecco che dalla libreria emerge il ragazzo della commessa, il quale non trova di meglio da fare che mettersi tra me e lei.
Addio sguardi malandrini. Ho dovuto battere in ritirata. Però sulla strada del ritorno mi dicevo: mica devo essere tanto male se quella bella ragazza mi concupiva! Avrò forse sognato a occhi aperti?
Per completezza di informazione devo dire che poco dopo questo evento, un’altra ragazza per strada ha ricambiato il mio sguardo a lungo e anche questa non era male. Non sarà che per Natale le donzelle accusino un calo di diottrie visive?

Ah, ieri non ho comprato niente. Però ho deciso che la prossima volta comprerò il saggio di Alvarez, tanto sta lì da un paio di mesi ed è improbabile che qualcuno me lo freghi… ovviamente l’acquisto sarà l’occasione giusta per dare un altro sguardo alla fanciulla e verificare se la sua vista funziona come dovrebbe. :-))

1 commento:

  1. Commenti importati1 agosto 2008 23:01

    Già ieri tra i tuoi commenti avevo letto la vicenda dello scambio di sguardi con la ragazza della libreria! Ora...prima di tutto..se mi dici di quale libreria si tratta, trovandomi io a napoli lunedì, potrei soffiarti Alvarez per il semplice scopo di essere un po' stronza (e ridi...scherzo!). Secondo...o le due ragazze avevano entrambe problemi di vista, o tu avevi qualcusa fuori posto, che ne so...la bocca sporca di cioccolato, o sei un uomo che va guardato e attira l'attenzione! Aspetto foto!! Buona giornata, io stamattina sono un po' acida.. :)
    postato da picciosa77 il 15/12/2006 12:43

    Sono arrivata stamattina al lavoro e il mio computer non dava segni di vita, finalmente il tecnico l'ha sistemato e posso venire a darti il buongiorno! Hai ragione, mi viene molto difficile odiare qualcuno ma ci sono un paio di persone di cui non ho una gran considerazione. Ho molta pazienza e bisogna farmela davvero grossa perchè io reagisca male, ma quando arrivo a quel punto non torno indietro e sono capace di utilizzare al meglio la più efficace delle armi, l'indifferenza. Riesco a guardare una persona come se fosse trasparente come una lastra di vetro e tolgo ogni possibile appiglio. Il problema è che se solo queste persone trovassero uno spiraglio e mi chiedessero scusa io probabilmente gli darei un'altra possibilità. Perciò mi servono assolutamente le tue lezioni! Dopo questo papiro sul mio "odiare" le persone ti dico che secondo me, anche se mi mancano dati reali su cui basare la mia teoria, le due fanciulle non avevano alcun problema di vista ma sono state folgorate dal tuo fascino partenopeo! ;-) buona giornata mia Capitano ripasserò a salutarti prima di lasciare l'ufficio! baci barbara
    postato da barbara il 15/12/2006 13:22

    Diciamo che Port'Alba non è immensa!!! ;)
    postato da picciosa77 il 15/12/2006 13:28

    :) :) :) :) ma tutti i sorrisi che vuoi Mio capitano se servisse talvolta a renderti meno cinico e poi mi sei pure simpatico e porti un nome che ricorda uno dei miei film preferiti....e anche tu sei diverso perchè scegli la strada meno battuta in fondo.
    postato da cleide1967 il 15/12/2006 13:54

    Non avevo dubbi di prendere un brutto voto nella tua materia ma d'altronde se sapessi odiare davvero non avrei bisogno di lezioni! Comunque sarò un'allieva modello e mi eserciterò ad odiare tutti quelli che posso, il che, in questo periodo in cui dovremmo essere tutti più buoni, è un esercizio ancora più difficile! cià barbara
    postato da barbara il 15/12/2006 14:24

    Cari amici, sono impegnato a lavare i pavimenti di casa mia. Se non avete più mie notizie significa che sono perito nell'impresa. La mia casa, anche se di edilizia popolare, ha dei pavimenti piuttosto estesi. Ho fatto la stanza da pranzo, ma l'acqua non ne vuole sapere di asciugarsi. Avrò messo mica troppo detersivo? A più tardi con aggiornamenti cenerentoleschi. :-)
    postato da Capitan Cinderello il 15/12/2006 15:05

    Potrei scambiare lezioni di cinismo con lezioni di economia domestica...conosco tutti i segreti! :-) Buon fine settimana mio capitano ci sentiamo lunedì. baci e abbracci barbara
    postato da barbara il 15/12/2006 15:41

    tutto cio' mi ricorda un vecchio film di Monica Vitti, un episodio in cui in un ristorante due uomini ,seduti ad un tavolo, commentano l'affascinante e sensuale sguardo di una donna,seduta la tavolo vicino, ore di commenti, illusioni , poi la donna si alza dal tavolo, prende il bastone bianco, s'appoggia al suo compagno e va via...era cieca!
    postato da rita il 15/12/2006 16:34

    mi sono fatta prendere dal ricordo del film...........tu sei un fustaccio mica da poco! Sicuramente...:)))))
    postato da rita il 15/12/2006 17:09

    Rita, C'è pure un film di Charlie Chaplin (ce ne sono in effetti a bizzeffe sul tema degli sguardi equivocati), "La febbre dell'oro", in cui l'Omino fantastica su un certa entraneiuse dell'Alaska, ma viene fuori che quella guardava il tizio di dietro... comunque alla fine del film Chaplin conquista la ragazza, rendentasi ovviamente. La mia fanciulla ci vedeva bene, anche se devo ammettere che l'illuminazione era scadente e che non mi sono voltato per vedere se alle mie spalle c'era qualche fustaccio molto meglio di me. :-)) Barbara Vada per gli scambi di lezioni, ma ti avverto che io a lavare i pavimenti sono un asso (il punto debole è che certe volte metto troppo detersivo). Cleide Molto apprezzati i tuoi sorrisi. Te ne chiederò ancora per Natale. Picciosa Devo cercare di anticiparti sul saggio di Alvarez. Per mia imbecillaggine ho già perso un libro di astrofisica bellissimo del costo di soli tre euro (era davvero un magnifico libro rilegato e scritto bene). Ho finito di lavare a terra. Non è per vantarmi, ma i miei pavimenti ora splendono più di quelli della pubblicità.
    postato da Mio Capitano il 15/12/2006 17:15

    NO! A NATALE NO! Ci faccio un pensierino magari per la befana, ma niente di personale, è solo per spirito di contraddizione.
    postato da cleide1967 il 15/12/2006 17:33

    un saluto al volo mio capitano :-)) grazie del pensiero e incrociamo le dita ;) un abbraccio indio ____________________ "alcuni vedono la realtà e si chiedono perchè... io sogno l'impossibile e mi chiedo perchè no " G.B.Show.
    postato da indio il 15/12/2006 17:50

    visto che sei tanto bravo con i pavimenti che ne diresti di fare anche i miei? ora so dove trovarti se vengo a napoli...a guardare la commessa ;) baci capitano e buon we
    postato da angel_aladiah il 15/12/2006 18:31

    inequivocabilmente hai perso una bella occasione con la commessa... secondo me, fai bene a tornare lì..bacio
    postato da Lamarea il 15/12/2006 18:38

    ...e fu così ke il nostro Capitano trovò moglie... sob! (scherzo dai...), buon we con grande sorriso, Matrix
    postato da matrix il 15/12/2006 19:15

    sintonizzati questa sera tra le 21 e le 24 sono io che conduco. niente di particolare ma puoi condividere con noi gli argomenti e gli ospiti!
    postato da Reed il 15/12/2006 20:02

    io scrivo così: tu che ne pensi?
    postato da elisir il 15/12/2006 22:15

    Occhi troppo stanchi per leggere, passo per augurarti buon fine settimana, domani torno a leggerti.
    postato da iltov il 16/12/2006 00:53

    Mio fratello mi ha portato un film “Ti piace ballare?” con Antonio Banderas. L’ho visto stasera e mi è piaciuto, come mi accade spesso di recente con film musicali (non era comunque a livello di quel piccolo gioiello cinematografico che andava sotto il nome di “School of rock”, straordinario davvero l’attore di quel film, Jack Black). I film sul ballo mi piacciono quasi sempre, forse perché il ballo resta uno dei desideri inappagati della mia vita. Questo qui era una via di mezzo tra “Dirty dancing” (il mondo borghese dei figli di papà contrapposto a quello di strada, una gara di ballo che sembra proibitiva per i ragazzi dei bassifondi: anche se poi sappiamo fin dall’inizio che i nostri ero si comporteranno alla grande) e la scuola con ragazzi difficili sul genere del “Seme dell’odio” o del nostro “Meri per sempre”. Banderas (devo dire che mi è piaciuto) interpreta uno strano istruttore di balli da gara, dal tango al fox-trot, che cerca di salvare certi ragazzi pieni di problemi dal crimine e dalla galera insegnandogli il ballo. Banderas è ridicolo, apre le porte a ogni essere femminile che si trovi sulla sua strada, dice “signore” a certi mocciosi con la faccia da spacciatori o delinquenti, insomma è il classico insegnante idealista che si fa in quattro per aiutare i figli del ghetto. Sappiamo già dall’inizio che ci riuscirà, perché questo è l’esito obbligato di certe storie, ma sappiamo pure che ci piacerà quando vedremo neri e portoricani che nella gara di danza finale faranno vedere i sorci verdi a certi odiosi ballerini con i genitori pieni di soldi. La parte più originale del film è quando si mischia il rap con il tango ottenendone un miscuglio sonoro esplosivo e soprattutto quando i ragazzi inventano degli originali passi di danza per adattarsi a quella nuova musica. Perché cavolo nella mia scuola non si è mai presentato un insegnante come quello?
    postato da Balla con me balla balla il 16/12/2006 01:03

    Rap e tango? Urka! Non devo perdermelo. :-) Baci, Filo
    postato da filo rosso il 16/12/2006 01:33

    letto capitano, ti ha stregato l'apparizzione della cultura ;)eh si è proprio vero tira più lei che un carro di buoi inferociti _ peccato per la doccia fredda che ti ha fatto il ragazzo , non ci voleva ;) forse è un segnale dal mondo delle meteore ? è bello girare per napoli , mentre leggevo della scarpinata per via mezzocannone mi è venuto il fiatone , rendi bene l'idea _ un abbraccio indio ____________________ ” la donna è perfetta ,anche il più stronzo degli uomini da qualche parte nel mondo ha una donna che lo ama “ Ernest Hemingway
    postato da indio il 16/12/2006 07:12

    Buon pomeriggio Capitano stamattina non avevo rete va tutto bene :) a te? Ciao
    postato da aladiah il 16/12/2006 17:06

    Siccome il fondoschiena è già impegnato da un'altro tatuaggio, questa volta ci spostiamo alla nuca...o alla caviglia...o entrambi i posti...
    postato da picciosa77 il 16/12/2006 22:11

    ...io credo che a volte ci sono dei momenti della vita in cui ci vogliamo accorgere di noi stessi... in fondo lo hai detto tu "ecco l'evento atteso...."... chissà quante volte t'è successo che una donna ti ha guardato ma non scommettendo tanto tu te stesso non te ne sei mai accorto... forse sei tu che devi registrare meglio i tuoi occhi verso di te... Giadadeldeserto p.s. scusa se non ti leggo assiduamente ma quando ho poche energie x me non riesco a far nulla........
    postato da giadadeldeserto il 16/12/2006 23:24

    Be', chissà, non per niente si dice amore a prima vista, no? Io spesso mi diverto a seguire gli "sguardi" virtuali. Il guaio è che non posso mai sapere come vanno a finire. Sarà riuscita Fiammella Buia ad attirare particolari attenzioni di Dolce Pescecane battendo in malizia e e civetteria Vecchia Bambinella e Ciccioncina Casta? Buona domenica CMC,(Caro Mio Capitano)
    postato da ariela il 17/12/2006 10:50

    Aggiornamento sul libro del post. Sono tornato a Port'Alba e l'ho comprato, e adesso è qui, saldamente in mano mia. A differenza di come avevo erroneamente segnalato, è un saggio scritto da Walter Alzarez, e non dal padre e premio Nobel Luis (comunque la teoria sul meteorite distruttore dell'era dei dinosauri è stata elaborata dai due Alvarez insieme). E' splendido, e ora me lo vado a leggere a letto. Saludos.
    postato da Mio Capitano il 17/12/2006 11:24

    Ti lascio un sacco con tanti auguri e speranze dentro.. Buon fine settimana Un bacio*
    postato da www.iris.bog il 17/12/2006 12:41

    Buongiorno Capitano, mi piacciono le persone che giocano con lo sguardo, ti lasciano sensazioni molto strane, attivano l’immaginazione, sognare situazioni intriganti o divertenti. Posso dirti le mie possibili soluzioni per questo sguardo insistente. 1) Notando il libro che avevi in mano, si domandava come fosse possibile, se la caduta del meteorite aveva eliminato tutti i dinosauri, come mai uno stava di fronte a lei? 2) La donzella era molto affamata e tu le ricordavi una bistecca fiorentina, ancora qualche minuto e ti avrebbe azzannato. 3) La ragazza era ipnotizzata da qualcosa sopra la tua testa, avevi un regalino lasciato da un piccione dispettoso. 4) Avevi l’aria di un maniaco, ti fissava per capire le tue intenzioni, per questo è entrata dentro a chiamare il ragazzo. Ma la soluzione più probabile è che sei talmente affascinante da non poterne farne a meno di fissarti. Buona domenica Capitano
    postato da laracchia il 17/12/2006 12:45

    Sei tornato lì e hai comprato il libro, ma non ci hai detto che ne è stato della ragazza... A proposito di dinosauri e meteoriti, pare che la teoria dell'impatto stia perdendo credito nell'ambiente scientifico, mi sa che non sapendo che pesci prendere ci hanno raccontato un sacco di fesserie. Un saluto.
    postato da iltov il 17/12/2006 13:09

    Avevo in effetti tralasciato apposta di parlare della bella commessa. C'era pure lei, anzi vi posso che se non ci fosse stata non avrei comprato il libro sul meteorite, né un altro ponderoso saggio in due volumi sulle campagne napoleoniche, che sicuro non leggerò manco in sette vite. Dato che sono cattivissimo, vi terrò un pochino col fiato sospeso. :-))
    postato da Mio Capitano il 17/12/2006 13:44

    Buona domenica Capitano scommetto che anche oggi non mancherai di fare una passeggiata a Port'Alba ;) ma scusa: hai già tradito le belle manine della farmacista?
    postato da aladiah il 17/12/2006 14:01

    Capitano scusi se le chiedo una cosa, ma come fa a inserire ste foto grandissime...??? Io più di 60kb non posso... Buon Natale a tutti!!!!
    postato da thewhite il 17/12/2006 14:14

    e vai Mio capitano era ora che iniziassi a romorchiare alla grande heheheh lo sai che scherzo vero???? Buona domenica e su con il morale..... Besos A&D
    postato da agro e dolce il 17/12/2006 14:25

    più desiderabile di una bistecca fiorentina...avrà pensato lo stesso di te mentre ti guardava? "gnam" era l'unica prova da fare!
    postato da elle il 17/12/2006 18:00

    Eccomi con l'aggiornamento sulla commessa di libreria. Come ho detto, ieri l'ho vista mentre mi svenavo in spese librarie per giustificare la mia presenza nella libreria. Mentre pagavo, ho potuto vederla da vicino, sotto una luce finalmente intensa. E' davvero una bella ragazza, anche se ahimè molto più giovane di quanto apparisse nella penombra portalbesca mentre fumava sigarette. Senz’altro al di fuori del mio già scadente raggio di azione. Però posso sempre continuare a guardare, a meno che non abbiano messo pure una legge per impedirci di usare gli occhi. Per la solita correttezza di informazione devo dire che le ho detto ciao mentre uscivo e la fanciulla manco mi ha calcolato. Il libro di Alvarez comunque è ottimo, dite che posso consolarmi?
    postato da Mio Capitano il 17/12/2006 21:05

    ...un libro non tradisce e non ha età...prendila così:)
    postato da elle il 17/12/2006 21:26

    Mezzocannone! La strada dell'albergo di quando abbiamo soggiornato a Napoli! Un'albergo carino, ogni stanza aveva le pareti dipinde secondo un tema. Noi avevamo quella tropicale. Il giorno del mio compleanno eravamo lì e in oriente impazzava lo tsunami. Per il resto: esci più spesso!
    postato da paola il 17/12/2006 22:54

    Ringrazio Paola per la imperitura simpatia che mi dimostra nel rilasciarmi utili e originali consigli esistenziali.
    postato da Mio Capitano il 17/12/2006 23:20

    Sempre a Paola, per un errore di lettura avevo letto che ti trovavi nelle regioni dello tsunami il giorno del disastro e mi ero chiesto come avessi fatto a scampare all'onda anomala.
    postato da Onda anomala il 17/12/2006 23:28

    iao Mio Capitano! Questo è tutto per te!!!! .bbbbbbb....uu......uu....ooooo....nnn........nn .bb....bb...uu......uu...ooooooo...nnnn.......nn .bb.....bb..uu......uu..oo.....oo..nn.nn......nn .bb....bb...uu......uu..oo.....oo..nn..nn.....nn .bbbbbbb....uu......uu..oo.....oo..nn...nn....nn .bbbbbbb....uu......uu..oo.....oo..nn....nn...nn .bb....bb...uu......uu..oo.....oo..nn.....nn..nn .bb.....bb..uu......uu..oo.....oo..nn......nn.nn .bb....bb....uuuuuuuu....ooooooo...nn.......nnnn .bbbbbbb......uuuuuu......ooooo....nn........nnn ....nnn........nn ....nnnn.......nn ....nn.nn......nn ....nn..nn.....nn ....nn...nn....nn ....nn....nn...nn ....nn.....nn..nn ....nn......nn.nn ....nn.......nnnn ....nn........nnn ..........a .........aaa ........aaaaa .......aa...aa ......aaaaaaaaa .....aaaaaaaaaaa ....aa.........aa ...aa...........aa ..aa.............aa aaaaa...........aaaaa ...ttttttttttttttt ...ttttttttttttttt .........ttt .........ttt .........ttt .........ttt .........ttt .........ttt .........ttt .........ttt .........ttt .........ttt ..........a .........aaa ........aaaaa .......aa...aa ......aaaaaaaaa .....aaaaaaaaaaa ....aa.........aa ...aa...........aa ..aa.............aa aaaaa...........aaaaa ......lll ......lll ......lll ......lll ......lll ......lll ......lll ......lll ......lllllllllll ......lllllllllll ......eeeeeeeeeee ......eeeeeeeeeee ......eee ......eee ......eee ......eeeeeeee ......eeeeeeee ......eee ......eee ......eee ......eeeeeeeeeee ......eeeeeeeeeee :)) Ciao!!
    postato da vitty il 18/12/2006 00:12

    Eddai!!! Lo so che è scontato. Ma a quell'ora, ancora al lavoro, non mi è venuto niente di più originale! Comunque anch'io vivo le cose che vivi tu, e siccome io, come credo te, sono realistica, penso che siano allucinazioni perchè sono sempre rintanata nel mio laboratorio. Vedo molte donne e niente uomini. Quindi quando vedo lo sguardo di un uomo posarsi su di me mi appare come una cosa straordinaria. Invece sarà stato sicuramente un caso.Non sai quanto mi prendono ingiro a casa. Bah! E' sempre edificante immaginare di aver spezzato un cuore.
    postato da Paola il 18/12/2006 10:02

    Per quelli di questa pagina A Paola Occhei, afferrato il concetto. Se tu e medusa vi fate vedere a Napoli in queste feste sarò lieto di incontrarvi se lo volete. A vitty e a elle Quando penso a voi, penso alle eleganti sorelle Bronte, che in effetti erano tre. Però da qualche parte devo aver letto che anche voi siete tre. :-)) Agro e dolce Un grosso saluto pure a te e besos, naturalmente. dei rimorchi non parlo, ma hai visto mai che a Natale... Thewhite ti ho spiegato sul tuo blog la faccenda delle foto, non c'è nessun trucco, le taglio con un programmino di fotoritocco per farle rientrare nel limite di 60 k. Buon Natale pure a te.
    postato da Mio Capitano il 18/12/2006 11:28

    Buongiorno Franz che scostumata a non rispondere al tuo saluto scusa il programmino che usi x ritagliare le foto è per caso Macromedia Fireworks o Photoshop? io uso Fireworks, mi piace di piu' poi ho scoperto come fai a mettere le foto sulla barra a sinistra ;) eheheh
    postato da aladiah il 18/12/2006 11:41

    Un :)) ispirato
    postato da cleide il 18/12/2006 12:08

    se ci fosse il sole sarebbe una bella giornata pure quì Picasa non lo conosco ma provvedero' ;)
    postato da aladiah il 18/12/2006 12:23

    Ancora sto progettando che fare per il mio compleanno. Sono una di quelle che ancora lo festeggiano tipo festa nazionale! In previsione c'è la mostra di Paul Klee qui a roma...ma, ti dirò, adoro Napoli e mi piacerebbe che le mie figlie la vedessero.Chissà. Certo che piacerebbe anche a noi incontrarti! Buona splendida giornata!! Spero duri.
    postato da Paola il 18/12/2006 13:25

    Vedi..caro il mio marziano.. in qsto post emerge la tua reale natura da Mandrillo.. Non c'e' niente da fare..Kiss PS tra l'altro qsto post mi e' piaciuto assai,a differenza dell'altro. ;)
    postato da Venere Storpia il 18/12/2006 16:26

    RispondiElimina