giovedì 1 febbraio 2007

Guardare d'ardore, guardare d'amore


Prendi una donna, guardala male, falle capire che vuoi la sua carne. Guardale l’ampia scollatura che mostra l’attaccatura del seno e accarezza con gli occhi la liscia pelle delle sue sfere pettorali. Osserva le sue gambe lunghe e piene, fasciate di calze scure che ti incendiano la mente. Guarda le cosce fino al bordo della corta gonna chiara e augurati che un soffio di vento sollevi anche solo di un centimetro la balza di satin che ha imprigionato il tuo intelletto. E il sedere, mi raccomando, osservalo bramoso, fatti venire i sudori alle mani quando vedi in trasparenza sul quel polposo didietro il bordo delle minuscole mutandine indossate dalla nostra maliarda. E ora con lo sguardo e la fantasia lambisci gambe, polpacci e caviglie snelle, adagia il pensiero su quelle lucenti scarpe nere a punta, strette, sinuose. Guarda la fattura di quel piede di velluto e rimira quel tacco a spillo lungo quanto un pugnale malese, quello stiletto voluttuoso che pare trafiggere il tuo dolorante cervello.
No, caro amico, non sono d’accordo. I tuoi sono occhi pieni di sesso. Dov’è l’amore nel tuo sguardo?

Prendi una donna, guardala bene, falle capire che l’ami o che potresti amarla. Guarda la sua figura elegante. Osserva la grazia con cui si muove e la leggerezza con cui sembra sfiorare il suolo quando cammina. Trattieni un’esclamazione di incanto quando la vedi girarsi sul collo delicato per guardare te. Deliziati a fissare le sue mani snelle che danzano nell’aria per salutare un conoscente.
Guarda quegli occhi belli e quella chioma soffice che oscilla al vento caldo di questa mattina da fiaba. Hai notato che non ha tacchi? Hai notato che mancano quelle vivide chiazze rosse disposte tra unghie e labbra? Certo che lo hai notato, il tuo cervello è un supercomputer che percepisce ogni dato e lo elabora alla velocità della luce. E ora fa’ bene attenzione, perché il computer non ti basta più. Devi concentrarti. Non farti distrarre dalla ressa umana che ti sballotta alla fermata dell’autobus, dal frastuono delle auto, scordati di quelli che ti strattonano per la giacca per rifilarti pubblicità spazzatura o scroccarti qualche euro con la loro faccia finto triste. Fa’ presto perché la donna che stai guardando si allontana. Ci sei? E allora guarda l’alone che circonda quello splendore di femmina mentre incede sul marciapiede sulle sue scarpe basse. Guarda l’alone che avvolge il suo pullover color autunno dalle maniche che le arrivano fin sulle nocche delle dita. Ammira la freschezza della sua gonna lunga a fiori e delle sue mani sottili smaltate di rosa invisibile. Lo vedi l’alone che la illumina e la accompagna a ogni passo? Lo vedi quel cerchio di luce? Sai che significa? Significa: lascia tutto, pianta in asso questa gabbia di matti che ti circonda e segui quella donna. Attacca discorso con lei e cerca di indurla a parlarti e a vederti. Per quanto tempo, dici? Per tutto il tempo necessario per porle la domanda che senti nel cuore: “Vuoi essere la donna della mia vita?”.

Ci sono molti modi di guardare una donna, anche se spesso, non senza ragione, signore e ragazze giudicano gli uomini interessati a una sola cosa (bisogna pure dire che se vedi una vampira agghindata con sottane aderenti e trampoli le tue reazioni sono comprensibilmente obbligate).
Ad esempio pochi giorni fa ho rivisto un pezzo di Orgoglio e pregiudizio. Sono rimasto stregato dall'avvenenza di Keira Knightley, l’attrice che interpreta il personaggio di Elizabeth. Soprattutto dall'eleganza del suo portamento e dalla leggerezza dei suoi passi. Era uno spettacolo vedere questa attrice muoversi sullo schermo o seguire i movimenti del suo busto sottile, la trama assumeva un significato secondario. La raffinatezza con cui teneva su le spalle strappava applausi silenziosi. Davvero non ho mai visto spalle femminili tenute su con tanta eleganza.
Non tutte le donne, è ovvio, hanno i mezzi della Knightley, ma praticamente tutte, così credo, hanno frecce al loro arco. :-))

1 commento:

  1. Commenti importati1 agosto 2008 22:33

    Ma chi si, Ferradini? Scherzo... complimenti!
    postato da Nino il 01/02/2007 11:18

    Senza parole! Fuego! Ma non solo...non c'è sesso senza amore.
    postato da cleide il 01/02/2007 11:27

    Ah gli sguardi? No, io preferisco la franchezza degli occhi, il brillare dei sorrisi; io preferisco il suono delle parole, il volteggiare di mani…i profumi di pulito…tacchi a spillo, calze e rasi no, non fanno per me. Semplicità…tutto qui. Baci baci milena
    postato da arteeparte il 01/02/2007 11:47

    hai cambiato la foto, eh? :D
    postato da arteeparte il 01/02/2007 11:48

    Mi sa che oggi tengo la foto dell'ardore e domani metto quella dell'amore. :-)
    postato da Mio Capitano il 01/02/2007 12:32

    Da come le donne vestono, vedi quello che cercano. Un abito è un'anima, una seconda pelle, a volte, una maschera. Io diffido delle vampire, che trovo spesso volgari, e senza alcun gusto estetico. La vera eleganza sta nel portamento e nei gesti. Spesso, in un sorriso. Chi veste come la caricatura di se stessa, mi fa orrore. La semplictà è un modo di essere. E questo, in linee generali, vale anche per gli uomini .. . Che aspetti a fermarla ? un caro saluto Capitano
    postato da marion il 01/02/2007 12:41

    sono senza parole... anche oggi ti lascio i miei complimenti..
    postato da Lam il 01/02/2007 12:46

    Sguardi, sguardi, sguardi! Passione, Amore, Desiderio, passano anche attraverso di essi. Sguardi che comunicano, sguardi che si incontrano. Sguardi che carezzano. Eppure, ci sono sguardi e sguardi, non gradisco quelli curiosi, inopportuni e insistenti. La sensualità, comunque, sta nei gesti, nel modo di fare, nel sorriso, nello sguardo, nel modo di comunicare. E' qualcosa che emana da noi, dal nostro modo di essere. E quando due sguardi si incontrano e iniziano a comunicare è sempre un momento "magico"! Un saluto, Michelle. Bacioooo.
    postato da Michelle il 01/02/2007 13:48

    Devo dire, non male. Mi hai strappato di nuovo il sorriso, specialmente quando parli di una gonna a fiori. Ma perchè alla fine mi fai sempre tristezza?
    postato da Paola il 01/02/2007 15:16

    Perché ti faccio tristezza non lo so, paoletta. In questo momento non sono triste, né mi pare che il mio post lo sia. Direi perfino che sono allegro, ma guarda un po'! :-)
    postato da Mio Capitano il 01/02/2007 15:42

    Secondo me il sentimento che provoca il secondo sguardo, è l'ammirazione, non l'amore, non si può provare amore per una donna incontrata per strada e vista per la prima volta. Al limite l'infatuazione, il "colpo di fulmine" ma anche questo è ben diverso dall'amore. L'ammirazione ti da quelle sensazioni. Ti fa gustare ciò che vedi e non riduce tutto solo al sesso. Solo che la maggior parte delle volte sei costretto a guardare altrove per non dare imbarazzo o cattivi pensieri a chi osservi. E un'altra cosa, se vedo uan vampira, come dici tu, il mio sguardo è più che altro di curiosità, niente altro.
    postato da medusa il 01/02/2007 16:02

    Devo con franchezza ed estrema timidezza entrare in questo pensiero splendido...che a tratti sembra quello di un pazzo che non ha da veder intorno...perchè quello che rende onore ai suoi pensieri è dentro se... Queste parole sono...boh...passionevoli...e appassionanti... Direi che la stessa eleganza della protagonista di Orgoglio e Pregiudizio la ritrovo in ciò che scrivi...indubbiamente intriso di...un non so che....anzi so che.... Perdona se non ho mai avuto modo e voglia di impazzire direttamente dietro le tue parole... Ora devo ammettere che tutto ha un senso.... Besitos
    postato da mari il 01/02/2007 16:17

    Ragazzi, il commento dell'amico medusa mi fa riflettere su un tema: il colpo di fulmine è amore o no? E l'amore è qualcosa di diverso da un colpo di fulmine, magari prolungato, che ti prende giusto - come avrebbe detto Banfi - alla base del capocollo? Per adesso noto che l'amore è quando non rifletti, non pensi, non ragioni. In questo stato d’animo è del tutto sospesa, perlomeno in un certo campo, la tua capacità di raziocinio. E anche il colpo di fulmine (che non è detto che debba venire al primo sguardo, ma si può verificare pure in un secondo momento) è un momento in cui non ragioni in modo sereno. Sulla tua condivisibile frase, medusa, "Non si può provare amore per una donna incontrata per strada e vista per la prima volta", devo dire che nella mia vita ho conosciuto almeno una persona che su questo punto la pensava in modo diverso da te.
    postato da Franz è il mio nome il 01/02/2007 16:56

    Franz non pretendo di essere in possesso del verbo. Le cose che dico sono frutto di esperienze e impressioni accumulate nel corso degli anni. E' chiaro che chi ha avuto un passato differente dal mio, possa pensarla diversamente. Sempre secondo me, il colpo di fuilmine è quello che ti coglie di sorpresa e non ti fa rencdere conto di ciò che fai e ciò che dici. L'amore dovrebbe essere un pochino più ragionato, più consapevole, più "maturo" e forse anche più passionale.
    postato da medusa il 01/02/2007 17:24

    ...allora sei una donna anche tu :D
    postato da milena il 01/02/2007 18:48

    i post come questo mi piacciono moltissimo.aspetto la foto sull'amore.un sorriso. io penso che la parte più bella di una donna sia l'animo.un bacio.mio capitano.iris
    postato da iris il 01/02/2007 22:02

    Ho notato, cari amici, che domani faccio un anno di permanenza sul blog. Se qualcuno mi fa una torta, io spengo la candelina. :-) Che mi venga un colpo in questo preciso momento se pensavo di resistere un anno sul blog (ma anche tre mesi).
    postato da Party senza martini il 01/02/2007 22:04

    ..e poi ancora in alto con un grande salto....
    postato da cleide il 01/02/2007 22:24

    Più che un martini vi offrirei un caffè. Carini, osservarvi in queste discussioni. Ecco perchè i maggior filosofi sono uomini. Solo loro riescono a disquisire su argomenti tutt'altro che discutibili. Abbiate pazienza eh...io vado a dormire. Buonanotte. (ragionare sull'amore...mah)
    postato da Paola il 02/02/2007 00:10

    Ho messo la promessa foto a commento dello sguardo d'amore, avendo già rappresentato quello d'ardore. Ho avuto parecchie difficoltà a scegliere una foto su questo argomento. Ho un certo numero di foto femminili, ma mi sono accorto che sono quasi tutte del tipo patinato un pizzico erotico che in genere si usano per abbellire il desktop. A un tratto ho deciso di mettere un foto della Knightley, dato che ne avevo parlato nel post. Ero convinto, dopo averla vista in "Orgoglio e pregiudizio” che fosse una donna bellissima, dato che non mi stancavo di ammirarla. Invece procurandomi sue foto con Google non ne trovavo di soddisfacenti, c’era sempre qualche difettuccio. Mi sono accorto che Keira non è proprio un attrice esteticamente irreprensibile, almeno secondo i parametri delle dive del cinema. Probabilmente il suo fascino è dato dal suo portamento, dalla figura snella e dalla sua (notevole) personalità. Comunque ho trovato questa immagine in cui la Knightley suggerisce sentimenti lieti. Ho altre foto che descrivono lo sguardo d’amore che riproporrò ove richiesto. :-)
    postato da Capitan Franz il 02/02/2007 11:11

    Ci son situazioni per le quali la verifica è di vitale importanza...non trovi?
    postato da cleide il 02/02/2007 11:23

    ah...non mi parlare di frecce non mi parlare di archi insomma... perchè mi provochi? ole /.)
    postato da sally brown il 02/02/2007 12:01

    Ancora i miei complimenti per il tuo modo di esprimerti e per il contenuto.....anche se mi sembra un attimino semplicistico ridurre tutto a due generi così opposti....cmq le frecce, l'arco...non sono queste le cose reali...reale è uno sguardo, reale è un lieve sorriso, reale è una parola e dietro tutto questo un sentimento che non si sa nemmeno da cosa nasca.....e dove poi porti..... Ma meglio viver intensamente la propria vita fino in fondo piuttosto che mettersi in vetrina a guardar la vita degli altri....io rischio ogni giorno la mia vita per gli ideali e i sentimenti che ho ed è meravigliosoooooooooo Discorso senza senzo...perdona una donna innamorata che ha lasciato il suo intelletto nel letto continuando a seguire il sogno della notte passata Magnolia
    postato da Magnolia il 02/02/2007 12:07

    Lo stesso motivo per cui ho avuto difficoltà a pubblicare gli attori che preferisco. Sono le loro movenze, la loro recitazione che ci affascinano. buongiorno eh!
    postato da Paola il 02/02/2007 12:54

    ciao Mio Capitano.. che bell analisi dicotomica .. Orgoglio e pregiudizio mi ha fatto conoscere qsta attrice,oggi tanto criticata per la sua eccessiva magrezza.. Lei e' bella e donna come poche.. Un po' di femminilità ce la siamo persa per strada dietro lavoro,pannolini e uomini ancora bambini.. forse il troppo lavoro ci ha fatto diventare piu isteriche e ipercritiche..Kiss
    postato da Venere Storpia il 02/02/2007 13:11

    E' il trucco di scena che rende affascinanti.
    postato da medusa il 02/02/2007 13:27

    Facciamoci un po' di rispostine. medusa: anche quando ti fanno le foto ti truccano e pure parecchio. venerestorpia: Uè-Uèèèèèèèè!!!! Paola: senza offesa, ma i tuoi attori erano poco avvenenti pure sullo schermo (tranne qualche eccezione). Buongiorno a te. Magnolia: coraggiosonaaaaa! Sally: trafitta dal Cupido distratto? Cleide: mai senza la prova del nove. iris: spero ti sia piaciuta la foto promessa. Più tardi scriverò un commento sul mio primo anno sul blog. Ci sarebbe materia per uno o più post, ma dato che sembra di cattivo gusto scrivere post quando compi gli anni mi accontenterò di un commento.
    postato da Mio Capitano il 02/02/2007 14:48

    Sottopongo la seguente foto al giudizio di Paola "la stilista" (ma anche di chiunque voglia commentare pur senza essere stilista) per sapere se a suo avviso rientra nella categoria dello sguardo d'amore. :-)
    postato da Mio Capitano il 02/02/2007 15:36

    Nelle donne amo tutto, purtroppo per te. Neanche le cozze mi intimidiscono. Questa bellissima silfide, che hai postato, è come dire "asciutta"(chi l'ha disegnata?). In donne così si apprezzano molto i movimenti, in quanto più visibili le articolazioni. La mia migliore amica, che fra poco passerà a prendere un caffè, è così. L'ho sempre osservata, mi compiaccio e si compiace del suo aspetto. Ora è incinta, ma è sempre uno strepitoso belvedere. Postami una formosa, sdraiata placidamente e ti dirò...
    postato da Paola il 02/02/2007 16:32

    la formosa nun t'a posso postare, Paola, perché non suggerisce, almeno visivamente, emozioni d'amore. Ma poi qui l'esperto dovrei essere io! Che ne puoi sapere tu dei sentimenti che una figura femminile stimola in un uomo? Li puoi intuire, certo non conoscere. :-)
    postato da Capitan Esperto il 02/02/2007 16:44

    DICI? E credi che io stia vicino ad uomo di cosiffatta tempra e vuoi che non CONOSCA le sue emozioni? Perlomeno le sue... da uomo. Ah sì...mbè ciai raggione...le ciccie danno tutt'altri pensieri..eh ehe he. Basta! che devo lavorà!
    postato da Paola il 02/02/2007 16:50

    ciao,nmi hai fatto troppo ridere col tuo passaggio da me.. ;D mi stai proprio simpatico :) PS era piu bella la foto di Keira
    postato da Venere Storpia il 02/02/2007 18:18

    Una donna come quella della foto viene guardata sicuramente, non so se proprio per amore. A mio avviso è pressochè perfetta. Ma ci sono donne, molto più bruttine, che colpiscono per un sorriso, uno sguardo, un movimento banale come quello di scostarsi i capelli dal viso. Ho scritto una banalità? Forse sì. Ma credo sia vero. Me ne vado prima di incartarmi definitivamente nei miei pensieri. :o)
    postato da margot il 02/02/2007 18:25

    la canzone che ho messo ora te la dedico perche mi stai simpatico ;)
    postato da Venere Storpia il 02/02/2007 18:29

    Mi avevano già segnalato che la foto della bionda quasi perfetta suscitava sentimenti diversi dal casto amore (l'avevo messa più che altro per provocazione). quindi rimetto Keira.
    postato da Mio Capitano il 02/02/2007 19:57

    Son contenta che ti sia piaciuta la mia dedica.. e anche che hai rimesso la bellissima Keira.. Il gruppo della canzone son delle tue parti: i 99 posse buona serata..
    postato da Venere Storpia il 02/02/2007 22:45

    Ho seguito, ammirato. Ho guardato e l'ho raggiunta. 100 euro ha detto.
    postato da octopus il 03/02/2007 01:17

    prima fai casino e poi ti eclissi!!...e sì che stasera c'è luna piena. Mo ce li faccio io due conti co l'amico tuo. Tzè!!!
    postato da Paola il 03/02/2007 01:21

    ..che delusione... " Perchè vi è così difficile credere a qualcosa che non potete nè vedere nè toccare.Non c'è spazio fuori dalle vostre piccole menti per qualcosa in più?"
    postato da ..ardo e amo il 03/02/2007 01:30

    Ciao, buona giornata
    postato da milena il 03/02/2007 08:12

    Sai che questo post e' veramente carino? Mi e' piaciuto proprio un sacco...Ah, noi donne...guarda cosa ispiriamo!
    postato da Cri il 03/02/2007 10:39

    Oggi splendida giornata di sole a Napoli, va bene così! Cri, "donna, cosa si fa per te", Gorni Kramer. Milena, auguro una giornata di sole pure a te. ardo e amo, c'è del vero nelle tue parole anche se le esprimi con un pizzico di negatività. Paola, non strapazzare troppo il nostro comune amico. octopus, solo 100? una donna così splendida? :-) venerestorpia, nessuno sa cantargliele come te come te alla mia parte sessuale. E sai farlo pure con il sorriso sulle labbra.
    postato da Capitan Franz il 03/02/2007 11:30

    Oggi una mia allieva mi è venuta a trovare con una simpatica napoletana. Come sai, con voi, la simpatia nasce subito e s'istaura subito un rapporto di grande umanità. Così mi ha invitata ad andare nella sua Napoli a visitare la statua del Cristo Velato. E' rimasta sconvolta dal fatto che io non lo conosca. Verrò, dunque, in primavera.
    postato da Paola il 03/02/2007 13:30

    Paola, aspetto volentieri te, il consorte e vasta famiglia, magari possiamo sfruttare l'occasione per raccontare a una nostra amica non sempre allegra qualche barzelletta di quelle buone, sperando che sia nelle condizioni per una risata. -)
    postato da Mio Capitano il 03/02/2007 13:52

    ehi mio capitano questo video è da vedere ! immagini che parlano e musica che cammina :-) GIORNATA DI MOBILITAZIONE GIOVANILE spot della manifestazione del 17 febbraio: http://www.censurati.it/?q=node/3537 “Se la gioventù le negherà il consenso anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo.” Paolo Borsellino a presto indio ps:perdona l'incursione vengo dritto dal bosco:) torno a leggere ..già la foto e il titolo mi intrigano ;)
    postato da indio il 03/02/2007 17:58

    Sai...hai ragione..la lontananza fa dimenticare ki non s ama.. Ma noi,tu compreso,siamo del Sud..e quando il migliore amico di mio fratello mi kiede uscire,non puo fare cazzate.. se m ha kiesto di uscire e' perche qsa di serio in testa ce l ha...visto che ci conosciamo da quando eravamo alle elementari ..famiglie comprese.. Spt se voleva farsi una storia ,non sarebbe passato a prendermi a casa,citofonando.. ma mi avrebbe kiesto di vederci piu in ' sordina'...o avrebbe sorvolato altri lidi.. Lui,a conto suo,secondo me e' anche innamorato ma e' solo un gran VIZIATO,CAFONE,ed EGOISTA..a cui e' scontato tutto,anche le mie delicatezzee le sue non risposte. Tutto Qui!!
    postato da Venere Storpia il 03/02/2007 19:44

    Incontro qui, finalmente, uno scrivere scorrevole e brillante! Si beve quello che scrivi! Vieni anche tu a leggere la vera storia della Dolce e del Vate...
    postato da narratore il 03/02/2007 21:56

    "Era uno spettacolo vedere questa attrice muoversi sullo schermo o seguire i movimenti del suo busto sottile, la trama assumeva un significato secondario. La raffinatezza con cui teneva su le spalle strappava applausi silenziosi. Davvero non ho mai visto spalle femminili tenute su con tanta eleganza." mio capitano ti sei superato! bellissimo post un abbraccio
    postato da indio il 03/02/2007 22:08

    'notte :D
    postato da arteeparte il 03/02/2007 22:48

    'giorno :D
    postato da arteeparte il 04/02/2007 09:15

    Buongiorno Mio Cavaliere, ti tengo d’occhio…e stamani ho letto il tuo post “sei bella Napoli quando canti”…mi ha colpito, seriamente, ho pensato ma guarda cos’è l’arte, la musica...le parole, quelle che mi piacciono tanto, poi scopro che sei Napoletano pure tu…buona domenica :D milena
    postato da milena il 04/02/2007 11:15

    A proposito d3el post sui blog, ho trovato una nuova iniziativa che potrebbe interessarti. I link sono da me. Buona Domenica.
    postato da 666&C il 04/02/2007 11:20

    Freddo stamattina da me. Mi sono svegliato con questa canzone in testa, "Musica ribelle" di Eugenio Finardi. Una volta ascoltai Finardi in una scuola occupata napoletana, l'attacco di questa canzone mi sembrava la cosa più rivoluzionaria che avessi mai sentito. Anna ha diciotto anni e si sente tanto sola ha la faccia triste e non dice una parola tanto è sicura che nessuno capirebbe e anche se capisse di certo la tradirebbe e la sera in camera prima di dormire legge di amori e di tutte le avventure dentro nei libri che qualcun altro scrive, che sogna la notte, ma che di giorno poi non vive.
    postato da Mio Capitano il 04/02/2007 11:36

    ahhhh, Eugenio Finardi...Avevo delle cassette, le ho consumate. Med mi prende ingiro perchè dice che sono troppo romantica. Bah!! Punti di vista. Quasi quasi mi lo ricompro in cd! A Napoli non verrò con famiglia a seguito perchè l'offerta era solo per me, e starò una giornata. In compenso Med e io faremo una capatina a Vietri, chissà...
    postato da Paola affaccendata il 04/02/2007 12:12

    Non scherzo se dico che è il più bel post che io abbia letto da quando ho dato vita al mio blog. Complimenti per il tuo stile, scrivi davvero bene, e sono d'accordo nel credere che non tutti gli uomini guardano ogni donna solo come una preda da conquistare e gettar via. Per fortuna esistono ancora uomini romantici, e la tua descrizione ne è la conferma. Piacere di conoscere il tuo blog. Giada
    postato da Giada il 06/02/2007 22:33

    RispondiElimina